Olitalia, qualità naturale

Scriviamo Qualità con la maiuscola, perché ci assicuriamo che tutta la nostra produzione soddisfi solo i più alti standard in ogni fase del cammino, e perché il prodotto finito testimoni i valori profondi di Olitalia.

Qualità

Ci occupiamo dell’intera realizzazione dei nostri oli selezionando le materie prime solo da fornitori qualificati in grado di garantire la provenienza del prodotto e in possesso delle certificazioni di qualità più affidabili e importanti.

Tracciabilità

Per gli oli extravergini, vergini, di oliva e di sansa, che non sottostanno a certificazioni I.G.P e D.O.P., confezionati nel sito produttivo Olitalia, è previsto un sistema di tracciabilità informatico collegato direttamente al Ministero delle Politiche Agricole (SIAN), e in aggiunta, oltre al sistema di tracciabilità, a sostegno e garanzia di qualità, siamo una delle poche aziende olearie italiane in possesso della certificazione AEO rilasciata dall’Agenzia delle Dogane sulle procedure doganali di importazione ed esportazione a garanzia della sicurezza dei prodotti sia in entrata che in uscita.

Codice etico

Olitalia si avvale di un Codice Etico, lo strumento predisposto dalla legge per definire l’insieme di valori di etica aziendale che la società riconosce, accetta e condivide, e l’insieme di responsabilità che Olitalia ed i rispettivi collaboratori assumono nei rapporti interni ed esterni. In aggiunta Olitalia ha predisposto e condiviso con tutti i dipendenti, un insieme di principi e valori etici e morali, attraverso cui dimostrare ogni giorno una profonda partecipazione e adesione. Un approccio costruttivo e positivo al lavoro, ed un impegno costante nel perseguire gli obiettivi di qualità richiesti dall’azienda.

Tecnologia

I nostri impianti di ultima generazione sono tra i pochi in Italia ad avere un "Sistema qualità a temperatura controllata". L’olio extra vergine di oliva è mantenuto nei serbatoi coibentati ad una temperatura costante mai superiore a 16°C o inferiore ai 10°C, e grazie al sistema "2 steps Low Temp Filter", la temperatura rimane controllata anche durante il processo di filtrazione, evitando gli shock termici comuni durante il processo di filtrazione classica, mantenendo intonse tutte le qualità nutritive e organolettiche.

Innovazione

L’impegno in ricerca e sviluppo è il nostro pane quotidiano, perché crediamo nell’energia innovativa e nell’energia positiva, quella che ci permette di migliorare il nostro lavoro, rimanendo costantemente all’avanguardia, per offrire prodotti garantiti, sicuri e di qualità.

Tradizione

Olitalia è un'azienda interamente italiana, che incarna tutte le qualità positive dello stile e della cultura italiani. L’olio extra vergine di oliva e l’aceto balsamico di Modena I.G.P. sono autentici tesori, ricchezze storiche e culturali che testimoniano il saper fare e la grande tradizione gastronomica della nostra penisola. Per questo che siamo orgogliosi di portare le eccellenze gastronomiche italiane in tutto il mondo, come ambasciatori del gusto e del "vivere bene" all'italiana.

Ecosostenibilità

Nella promozione di scelte di consumo sempre più responsabili Olitalia si impegna a prevenire e ridurre l’inquinamento, riducendo gli sprechi, limitando le emissioni di CO2, incrementando l’uso di materiali riciclati e riciclabili e promuovendo iniziative di Energy management per contenere i consumi aziendali.

L’impegno verde di Olitalia si concretizza anche attraverso

Premio CONAI

Grazie alla Bottiglia Evolution che nel 2014 si è aggiudicata l'ambito premio consegnato dal Consorzio Nazionale Imballaggi, nell’ambito del progetto Pensare Futuro.

Progetto Green Dreaming

Un programma per la Valutazione dell’impronta Ambientale del ciclo di vita dei prodotti di consumo promosso dal Ministero dell’Ambiente a cui Olitalia aderisce e sostiene.

Energie rinnovabili

Olitalia ha compiuto la scelta di installare un impianto fotovoltaico che garantisce una copertura di circa il 10% del consumo di energia elettrica degli impianti.

Progetto di utilizzo di biomasse

Olitalia ha co-finanziato il progetto che ha ottenuto la riduzione del 40% del legname utilizzato come combustibile per contenere la deforestazione della foresta amazzonica in Brasile.